La Costituzione è Legge fondamentale dello Stato italiano (art. XVIII disp. trans. e finali)

La Democrazia è Sovranità che appartiene al Popolo (art. 1 Cost.)... che la esercita nelle forme stabilite dalla stessa.

Tali forme comprendono la Democrazia Rappresentativa (art. 55 Cost.) esercitata dai cittadini eletti; e la Democrazia Diretta (artt. 50, 56, 58, 71, 75, 102 e 138) esercitata dai cittadini NON eletti.

Senza entrambe queste due forme non ci sarà mai nessuna Democrazia ma soltanto una Oligarchia.

26 feb 2012

lunedì 27 febbraio 2012 inizia ufficialmente la raccolta firme per l’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia in tutta Italia




lunedì 27 febbraio 2012 inizia ufficialmente la raccolta firme in tutta Italia per la proposta di legge di iniziativa popolare “Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia“. Già in 42 città di tutta Italia ci sono cittadini e gruppi che hanno detto che si daranno da fare.

L’obiettivo dell’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia è togliere il quorum dai referendum e introdurre strumenti di democrazia diretta sperimentati, efficaci e normalmente utilizzati in diversi paesi del mondo (ad esempio in Svizzera, negli U.S.A, in Germania) come il referendum propositivo, il referendum confermativo, il referendum costituzionale, la revoca degli eletti, l’iniziativa popolare a voto popolare ed altri, dettagliati nei 18 articoli del progetto di legge.

testo finale iniziativa quorum zero e più democrazia

L’unico strumento che oggi i cittadini possono utilizzare, è il progetto di legge di iniziativa popolare che richiede almeno 50.000 firme, per poter essere depositato in Parlamento ed essere lì discusso. Le proposte di legge di iniziativa popolare presentate fino a fine 2005 e trasformate dal Parlamento in legge sono il 13%.

Le firme potranno essere raccolte da qualsiasi cittadino che intenda attivarsi nel proprio Comune ed, eventualmente, in quelli limitrofi, avvalendosi del supporto che questa guida vuole offrire.

Chi vuole aiutare può visitare il sito www.quorumzeropiudemocrazia.it

Scaricarsi il Vademecum per la Raccolta Firme:

Vademecum Raccolta Firme Quorum Zero Piu Democrazia 1.0

Scaricarsi i moduli allegati:

Moduli allegati

Andare sul forum e scrivere che aiuterà nel suo comune:

http://quorum.forumattivo.it/f3-io-mi-impegnero-in-questa-citta

E compilare la scheda “Voglio aiutare” qui:

http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/voglio-aiutare/

Infine potete aiutare a diffondere questa iniziativa scrivendo ai vostri amici via email, su FaceBook, su Twitter e inserendo un link all’iniziativa nel vostro blog.

Migliorare la democrazia in Italia, ora dipende solo dal NOSTRO impegno.

16 feb 2012

Inizia la raccolta firme "Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia"




Tra pochissimi giorni inizierà la raccolta firme per l'Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia, servirà un volontario in ogni Comune per attivare la raccolta su tutto il territorio italiano. Un tuo piccolo contributo potrà fare la differenza. Scrivici la tua disponibilità e dove abiti, ti contatteremo nei prossimi giorni: 

iniziativa@quorumzeropiudemocrazia.it

Il sito: http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/




Gazzetta Ufficiale del 14 febbraio 2012



11 feb 2012

Comunicato Stampa: Deposito della Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia


Comunicato Stampa:


Nella mattinata di lunedì 13 febbraio 2012 il comitato Quorum Zero e Più Democrazia, depositerà la proposta di Legge costituzionale di iniziativa popolare “Quorum zero e più democrazia” presso la cancelleria della corte di cassazione.

Questa proposta di legge ha l’obiettivo di modificare alcuni articoli della costituzione italiana per migliorare l’utilizzo degli strumenti di democrazia diretta già esistenti e introdurne di nuovi in Italia, ma utilizzati da più di un secolo in altri paesi del mondo come la Svizzera e la California. Il nostro obiettivo è quello di migliorare il funzionamento della democrazia italiana affiancando alla democrazia rappresentativa attuale, strumenti che diano la possibilità ai cittadini di far sentire la loro voce e di prendere decisioni che riguardano la cosa pubblica.

I punti qualificanti della proposta di legge sono i seguenti:

  • Quorum zero in tutti i referendum.
  • Revoca degli eletti, che previa raccolta di un numero elevato di firme, possono essere sottoposti a votazione di revoca del mandato (come in California, Svizzera, Venezuela, Bolivia).
  • Indennità dei parlamentari stabilita dai cittadini al momento del voto.
  • Referendum propositivo (come in California)
  • Iniziativa di legge popolare a voto popolare (come in Svizzera), passa in parlamento, dove può essere accettata, rifiutata oppure generare una controproposta, ma poi viene votata dai cittadini).
  • Referendum confermativo (come in Svizzera). Tutte le leggi create dal parlamento, prima di entrare in vigore, possono essere poste a votazione popolare, previa raccolta delle firme necessarie.
  • Referendum obbligatori in alcune tipologie di leggi in cui i rappresentanti hanno un conflitto di interessi (es. finanziamento partiti, leggi elettorali) e sui trattati internazionali e sulle leggi urgenti.
Oltre a questi si prevedono le seguenti ulteriori innovazioni:
  • Petizione con obbligo di risposta entro 3 mesi.
  • Iniziativa di legge popolare a voto parlamentare con obbligo di trattazione in parlamento in 12 mesi. Se ciò non accade diviene referendum e va al voto popolare.
  • Nessun limite di materie referendabili (come in Svizzera), tutto ciò che può essere discusso dai rappresentanti, può essere messo a referendum e votato dai cittadini.
  • Cittadini autenticatori (oltre alle figure previste oggi per legge).
  • Utilizzo di firme elettroniche (come per la Iniziativa dei Cittadini Europei).
  • Obbligo di introduzione di strumenti di democrazia diretta a livello locale senza quorum.
  • Possibilità da parte dei cittadini di modificare la costituzione (come in Svizzera dal 1891).

La realizzazione di questa proposta di legge è stato un lungo ed appassionante percorso durato dal giugno 2011 fino a sabato 11 febbraio 2012, fatto di incontri dal vivo e di riunioni su internet. Questo testo finale è il risultato condiviso da un gruppo di persone provenienti da varie parti d’Italia, appassionate ed esperte di democrazia diretta e impegnate da tempo su questo tema.

Qui si trova il testo completo della proposta di legge che depositeremo:

http://www.paolomichelotto.it/blog/wp-content/uploads/2012/02/testo-finale-3-iniziativa-quorum-zero-e-pi%C3%B9-democrazia.pdf

Questo il blog di riferimento:

www.quorumzeropiudemocrazia.it

Per approfondire gli argomenti consigliamo il libro:

Vivere meglio con più democrazia

http://www.paolomichelotto.it/blog/wp-content/plugins/download-monitor/download.php?id=50

Per maggiori dettagli si invita a contattare i seguenti portavoce per l’iniziativa:

  • Paolo Michelotto: cell. 3470907427
  • Dario Rinco: cell. 347 7105518
  • Gianni Ceri: cell. 333 4652270
  • Enrico Pistelli: cell. 3283584799
Invitiamo tutti i sostenitori della democrazia ad inviare ai loro contatti ed amici questa informazione.

AGGIORNAMENTO AL 14 FEBBRAIO 2012


I sottoscrittori della proposta di legge di iniziativa popolare "Quorum Zero e Più Democrazia" dopo la consegna del disegno di legge e la firma presso la cancelleria della Corte di Cassazione

Il VIDEO


09 feb 2012

Disegno di legge costituzionale di iniziativa popolare

Riceviamo da Paolo Michelotto e inoltriamo:

lunedì 13 febbraio 2012, alle ore 10 (condizioni meteo permettendo) abbiamo preso appuntamento con la Cancelleria della Corte di Cassazione per depositare l’iniziativa di legge popolare “Quorum Zero e Più Democrazia“.

18 cittadini arriveranno da varie parti d’Italia per adempiere questo passo.

18 come il numero della vita.

18 come gli anni necessari per diventare adulti.

Ecco la lista dei 18 cittadini che depositeranno l’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia.

  1. Annamaria Macripò – Coordinatrice Più Democrazia e Partecipazione Vicenza
  2. Dario Rinco – Presidente Più Democrazia a Sesto San Giovanni (MI)
  3. Paolo Michelotto – Coordinatore Più Democrazia a Rovereto (TN) e autore del libro “Democrazia dei Cittadini”
  4. Danilo Mezgec – membro M5S Friuli Venezia Giulia
  5. Gianni Ceri – membro M5S Trentino
  6. Matteo Rigotti – membro M5S Trentino
  7. Enrico Pistelli – Consigliere Comunale Indipendente Albignasego (PD)
  8. Emanuele Sarto – membro M5S Padova
  9. Fabio Zancan – membro Più Democrazia e Partecipazione Vicenza e iscritto PD Vicenza
  10. Sergio Casagrande – Albignasego (PD)
  11. Aldo Saudelli – membro Comitato Cittadino Democrazia Diretta
  12. Giuseppe Strano – Coordinatore Democratici Diretti
  13. Sergio Mazzanti – membro Rete dei Cittadini
  14. Domenico Monardo – organizer M5S Collegno (TO)
  15. Laura Castelli – membro M5S Piemonte
  16. Enrico Mengotti – membro M5S Trieste
  17. Kara De Riz – membro M5S Trieste
  18. Alessandro Lunetta – Presidente Rete dei Cittadini (RM)


Ecco il testo finale della legge che presenteremo (con le ultime correzioni ortografiche suggerite nel forum).

Chi vuole suggerire ulteriori correzioni può farlo nel Forum (fino a lunedì possiamo effettuare correzioni)



Sito internet dedicato all'iniziativa

Segui via Email

Domanda di adesione

Per iscriversi al CCDD: scaricare il modulo di adesione, stamparlo, compilarlo e inviarlo via e-mail nella modalità indicata nel modulo stesso.