La Costituzione è Legge fondamentale dello Stato italiano (art. XVIII disp. trans. e finali)

La Democrazia è Sovranità che appartiene al Popolo (art. 1 Cost.)... che la esercita nelle forme stabilite dalla stessa.

Tali forme comprendono la Democrazia Rappresentativa (art. 55 Cost.) esercitata dai cittadini eletti; e la Democrazia Diretta (artt. 50, 56, 58, 71, 75, 102 e 138) esercitata dai cittadini NON eletti.

Senza entrambe queste due forme non ci sarà mai nessuna Democrazia ma soltanto una Oligarchia.

25 ago 2010

Mentre voi cittadini

- Mentre voi vi compiacete della politica fatta dai politici più onesti di altri
- Mentre voi leggete i giornali che accusano i politici disonesti
- Mentre voi guardate le trasmissioni televisive che accusano i politici più disonesti
- Mentre voi dibattete in casa vostra, al bar, nei luoghi di lavoro sulle questioni parlamentari - nazionali: elezioni, legge bavaglio, scudi fiscali, legge elettorale, etc. etc.
- Mentre voi sostenete un partito piuttosto di una altro per tutto quanto è oggetto mediatico attuale a livello nazionale/parlamentare
- Mentre voi create gruppi, pagine, eventi su piattaforma Facebook dove discutete delle solite cose, litigate, censurate, etc.
- Mentre voi continuate ad ascoltare tutto ciò che vi propinano per distogliere la vostra attenzione dai veri problemi e dall'unica alternativa a questa fallimentare Democrazia Rappresentativa....

1) Crollano i tetti delle scuole dei Comuni dove vanno i vostri figli
2) Si consumano scippi, furti, stupri, violenze, nelle strade che frequentate ogni giorno
3) Vi costruiscono davanti a casa una piazza, una cava, uno stabilimento, una rotonda che non servono ad un cazzo se non a far guadagnare soldi a qualcuno che se ne fotte di voi
4) I vostri cari muoiono negli ospedali
5) I vostri anziani soffrono dei loro acciacchi di cui tutti se ne fottono in case di cura abbandonate a se stesse
6) I vostri figli sono rapiti da assistenti sociali che di tutto fanno fuorché assistere
7) Le scuole dove vanno i vostri figli insegnano loro quello che il sistema impone

Mentre voi sperate che qualcuno cambi la politica nazionale italiana... cosa IMPOSSIBILE con la sola Rappresentanza eletta che detta legge.

RINUNCIATE ALLA SOVRANITA' ED ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI PIU' IMMEDIATI CHE POTRESTE RIDURRE INTERESSANDOVI DI PIU' DI CIO' CHE ACCADE A LIVELLO LOCALE!

D'ora in poi l'articolo di legge che segue... INAPPLICATO da un decennio ormai dai vostri amministratori comunali che VOI avete eletto (non c'entra il Parlamento e nemmeno il Partito qui)... lo posterò in ogni commento fino a farvi stancare di me e cancellarmi dai vostri contatti.
____________

Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267
"Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali"
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2000 - Supplemento Ordinario n. 162

Articolo 8 Partecipazione popolare

1. I comuni, anche su base di quartiere o di frazione, valorizzano le libere forme associative e promuovono organismi di partecipazione popolare all'amministrazione locale. I rapporti di tali forme associative sono disciplinati dallo statuto.

2. Nel procedimento relativo, all'adozione di atti che incidono su situazioni giuridiche soggettive devono essere previste forme di partecipazione degli interessati secondo le modalita' stabilite dallo statuto, nell'osservanza dei principi stabiliti dalla legge 7 agosto 1990, n. 241.

3. Nello statuto devono essere previste forme di consultazione della popolazione nonche' procedure per l'ammissione di istanze, petizioni e proposte di cittadini singoli o associati dirette a promuovere interventi per la migliore tutela di interessi collettivi e devono essere, altresi', determinate le garanzie per il loro tempestivo esame. Possono essere, altresi', previsti referendum anche su richiesta di un adeguato numero di cittadini.

4. Le consultazioni e i referendum di cui al presente articolo devono riguardare materie di esclusiva competenza locale e non possono avere luogo in coincidenza con operazioni elettorali provinciali, comunali e circoscrizionali.

5. Lo statuto, ispirandosi ai principi di cui alla legge 8 marzo 1994, n. 203, e al decreto legislativo 25 luglio 1999, n. 286, promuove forme di partecipazione alla vita pubblica locale dei cittadini dell'Unione europea e degli stranieri regolarmente soggiornanti.
__________

Bruno Aprile - tel. 3472954867 - Locate Varesino (CO) - CCDD - Comitato Cittadino Democrazia Diretta

Nessun commento:

Posta un commento

Segui via Email

Domanda di adesione

Per iscriversi al CCDD: scaricare il modulo di adesione, stamparlo, compilarlo e inviarlo via e-mail nella modalità indicata nel modulo stesso.