La Costituzione è Legge fondamentale dello Stato italiano (art. XVIII disp. trans. e finali)

La Democrazia è Sovranità che appartiene al Popolo (art. 1 Cost.)... che la esercita nelle forme stabilite dalla stessa.

Tali forme comprendono la Democrazia Rappresentativa (art. 55 Cost.) esercitata dai cittadini eletti; e la Democrazia Diretta (artt. 50, 56, 58, 71, 75, 102 e 138) esercitata dai cittadini NON eletti.

Senza entrambe queste due forme non ci sarà mai nessuna Democrazia ma soltanto una Oligarchia.

13 mar 2011

Sovranità popolare - Democrazia - Neutralità politica

Come si possono mettere in stretta relazione queste parole?

- La Sovranità popolare si avrà quando il popolo potrà avere l'ultima parola, se la vorrà esercitare, per mezzo di ogni suo componente. La Democrazia Diretta è lo strumento che potrà portare alla Sovranità popolare ed è prevista dalla nostra Costituzione.

- La Democrazia infatti significa: "Potere del popolo" e non dei suoi rappresentanti eletti che hanno fallito nell'applicare i primi 12 articoli della Costituzione italiana e sono ben  lontani dall'obiettivo.

- La neutralità politica è indipendenza da ciò che viene divulgato dai vari partiti politici ed è frutto di attente analisi e si otterrà solo ed esclusivamente dall'analisi della Legge fondamentale dello Stato, la Costituzione. Se non si esamina questa si rimarrà soltanto succubi della demogogia e della propaganda di parte divulgata attraverso i media dalle forze politiche apparentemente in contrasto fra loro ma, in realtà, unitè nel perseguire l'unico scopo di dividere la popolazione confondendola (v. ad es. http://www.oltrelacoltre.com/?p=9936)

In breve, ciò che afferma una corrente politica deve essere confrontato con ciò che prevede la Costituzione nella sua sostanza perchè questa è l'unico punto di riferimento/parametro di paragone (essendo legge fondamentale) altrimenti si rimarrà sempre in balia di coloro che parlano per mestiere, chi da una parte e chi dall'altra.

I tre Organi/poteri dello Stato sono:

  • Legislativo (Parlamento = Camera dei Deputati e Senato della Repubblica) unico organo che in origine era formato da cittadini scelti dal popolo (ora non più). Artt. 56 e 58 Cost.
  • Esecutivo (Governo = Ministeri) organo i cui membri sono scelti dal primo Ministro ma confermati dal Parlamento. Artt. 92 e 94 Cost.
  • Giudiziario (Magistratura) organo i cui membri sono scelti in parte per concorso (magistratura ordinaria) ed in parte dal Parlamento (1/3) e magistrati comunque non scelti dai cittadini (2/3) riguardo al Consiglio Superiore della Magistratura - Art. 104 Cost., e in parte dal Presidente della Repubblica (1/3), in parte dal Parlamento (1/3) e in parte da alti magistrati non scelti dai cittadini (1/3) riguardo alla Corte Costituzionale.
Se l'organo più importante, che è il Parlamento in quanto i suoi membri sono scelti dai cittadini sovrani attraverso le elezioni, non funziona o viola la Costituzione italiana non potranno funzionare nemmeno gli altro organi di Stato condizionati ed in parte scelti da questo.

La Costituzione italiana nel suo contesto evidenzia che NESSUNO dei tre organi di Stato è sovrano ma soggetto al popolo (questo invece è infatti sovrano):

I membri del Parlamento possono essere sostituiti dal popolo con le elezioni (se gli fosse permesso) e corretti con strumenti di Democrazia Diretta di cui agli artt. 50, 71, 75 e 138 Cost.
Il Governo può essere revocato dal Parlamento - art. 94 Cost.
I membri della magistratura sono soggetti alla legge (nell'esercizio delle loro funzioni) - art. 101 Cost. e sono sia criticabili e sia disciplinabili - artt. 105 e 107 Cost.

Se l'applicazione di tali principi costituzionali non trova riscontro nella realtà il popolo oltre a non essere per nulla orientato verso la sovranità sarà sempre e solo strumentalizzato e soggiogato da chi fa politica all'interno dei partiti (Casta).

Allo stato attuale (attuale da 5 anni) il popolo avrebbe dovuto quanto meno rifiutare di votare fino a che non fosse ripristinata la scelta dei rappresentanti su richiesta del popolo stesso (e non di rappresentanti di esso - che non hanno intenzione di provvedere in merito) attraverso i principi costituzionali di cui agli artt. 50, 71, 75 e 138 Cost. finora ostacolati INGIUSTAMENTE.

Bruno Aprile - tel. 347 2954867 - Locate Varesino (CO) - CCDD Comitato Cittadino Democrazia Diretta

Nessun commento:

Posta un commento

Segui via Email

Domanda di adesione

Per iscriversi al CCDD: scaricare il modulo di adesione, stamparlo, compilarlo e inviarlo via e-mail nella modalità indicata nel modulo stesso.