La Costituzione è Legge fondamentale dello Stato italiano (art. XVIII disp. trans. e finali)

La Democrazia è Sovranità che appartiene al Popolo (art. 1 Cost.)... che la esercita nelle forme stabilite dalla stessa.

Tali forme comprendono la Democrazia Rappresentativa (art. 55 Cost.) esercitata dai cittadini eletti; e la Democrazia Diretta (artt. 50, 56, 58, 71, 75, 102 e 138) esercitata dai cittadini NON eletti.

Senza entrambe queste due forme non ci sarà mai nessuna Democrazia ma soltanto una Oligarchia.

20 mag 2011

Settimana della Democrazia Diretta


Domenica 22 maggio 2011 – ore 14.15 – 16.00 - Sala della Volta
Fortezza da Basso a Firenze
Vivere meglio con più democrazia

COMUNICATO  STAMPA
Convegno a Terra Futura in occasione del lancio della
"Settimana nazionale della democrazia diretta” 23 maggio - 2 giugno 2011”


Nella bella cornice di “Terra Futura” a Firenze, domenica 22 maggio, nove associazioni con il convegno “Vivere meglio con più democrazia” lanciano la "Settimana nazionale della democrazia diretta" che prevede una ventina di eventi locali - da Trento fino a Marsala - dal 23 maggio al 2 giugno 2011 e la pubblicazione di un manuale pratico (vedi di seguito elenco associazioni, calendario e link per scaricare il libro).

L'obiettivo di questa iniziativa è di migliorare la nostra democrazia facendo conoscere agli italiani gli strumenti della democrazia diretta che già funzionano da decenni (in alcuni casi anche un secolo) in altri paesi del mondo e di ricreare nei cittadini la coscienza del loro fondamentale ruolo di controllo e stimolo delle istituzioni. Abbiamo tutti sotto gli occhi che la democrazia italiana, basata unicamente sulla democrazia rappresentativa, non sta funzionando bene; essa va integrata con la democrazia diretta, ovvero con quegli strumenti che permettono ai cittadini di interagire con gli eletti nel corso del loro mandato quinquennale e di esercitare concretamente la sovranità di cui si parla nel primo articolo della costituzione.

Il Convegno di lancio avrà luogo domenica 22 maggio 2011 dalle 14.15 alle 16 presso la Sala della Volta nella Fortezza da Basso a Firenze che ospita Terra Futura.
Nel 2011 gli organizzatori porranno particolare impegno per aiutare i gruppi locali a sviluppare la DD a livello comunale con strumenti come il referendum propositivo e abrogativo (e il quorum zero) che permettono la partecipazione diretta dei cittadini affinché possano aver voce in capitolo nella gestione delle loro comunità; a questo scopo è stato messo in rete un manuale di 180 pagine scritto a più mani da alcuni esperti di democrazia diretta come Paolo Michelotto (Più democrazia Rovereto), Thomas Benedikter (Mehr Democratie - Bolzano), Bruno Aprile (Comitato Cittadino Democrazia Diretta), Pino Strano (Democratici Diretti).

Il libro è scaricabile gratuitamente da alcuni dei siti citati in calce (es.

e riporta un intero capitolo dedicato a cosa si può fare per migliorare la DD a livello comunale.

Inutile dire che le nove associazioni auspicano che i cittadini il 12 e 13 giugno vadano a votare in massa ai referendum per raggiungere il quorum e far sì che la votazione sia valida: il referendum abrogativo è uno dei pochi strumenti di democrazia diretta di cui dispongono – per ora - gli italiani: fondamentale obiettivo per il futuro sarà quello di arrivare ad azzerare il quorum. 

Il programma del convegno di Firenze:

- Roberto Brambilla – Presentazione della Settimana della DD
- Thomas Benedikter - Associazione "Più democrazia" - Bolzano -
Prospettive per il miglioramento della democrazia diretta in Italia: un progetto politico concreto e urgente
-Paolo Michelotto - Associazione Più Democrazia Rovereto - La "Parola ai cittadini": esperimento pratico di Democrazia Diretta.
- Domande del pubblico

Per informazioni ed eventuali chiarimenti sulla Settimana nazionale della democrazia diretta:
telefonare/scrivere a:

Per il calendario eventi e per contattare gli organizzatori locali:

altre informazioni generali su:


Le nove organizzazioni che lanciano la “Settimana della DD”:


  1. IlComitato Cittadino Democrazia Diretta - www.comitatocittadinodemocraziadiretta.blogspot.com
  2. i Democratici Diretti - www.democraticidiretti.it
  3. l' Iniziativa per più democrazia (Bolzano) - www.dirdemdi.org
  4. i Movimenti Civici Sicilia - www.movimenticivici.org
  5. l'Officina democrazia - www.meetup.com/l-officina
  6. Più democrazia e partecipazione a Vicenza (Vicenza) - www.piudemocrazia.it/
  7. Più democrazia Rovereto (Rovereto) - www.cittadinirovereto.it
  8. la Rete Civica Italiana - www.retecivicaitaliana.it
  9. la Rete dei cittadini – www.retedeicittadini.it
Allegato di approfondimento:
Come è strutturata la Settimana della Democrazia Diretta di giugno 2011.

Periodo:Dal 23 maggio al 2 giugno 2011, data della festa della Repubblica, che è nata grazie ad un referendum.

Obiettivo generale: “informare” il cittadino circa gli strumenti innovativi di democrazia diretta e partecipativa che esistono nel mondo, facendogli conoscere i suoi diritti e doveri previsti dalla Costituzione italiana e gli aspetti positivi della democrazia diretta vista come integrazione indispensabile della democrazia rappresentativa per rendere la nostra democrazia completa e integrale.

Puntare a lungo termine alla possibilità di migliorare nella nostra legislazione nazionale l'iniziativa (chiamata anche referendum propositivo) e il referendum facoltativo confermativo (ogni nuova legge emanata dal parlamento, prima di entrare in vigore può essere sottoposta a un referendum popolare se vengono raccolte le firme necessarie nel tempo stabilito). Il tutto con l'abolizione del quorum dei votanti, come negli altri paesi a democrazia diretta più avanzata.
In altre parole dotare i cittadini di acceleratore e di freno dell'azione legislativa dando loro la possibilità di avere potere decisionale nell'agenda politica.

Obiettivi specifici della settimana della democrazia diretta:

A1 -In generale far crescere la consapevolezza dei cittadini circa il fatto che sono anche "sovrani". Far conoscere le esperienze esistenti in altri stati in cui la democrazia diretta funziona e gli effetti benefici che comporta. Far conoscere gli appigli della Costituzione su cui possiamo poggiare le nostre richieste (es. le ultime revisioni costituzionali italiane). Illustrazione dei possibili regolamenti per avere più democrazia a livello comunale, regionale e nazionale.

A2 - A breve termine puntare a formare gruppi di cittadini (Liste civiche, associazioni e comitati locali, movimenti ecc.) che promuovano concretamente la democrazia diretta a livello del loro comune (o provincia o regione) dando loro degli strumenti concreti per fare una analisi critica del proprio statuto comunale e attuare una campagna locale per introdurre strumenti di Democrazia Diretta efficaci con la possibilità di promuovere / cassare atti amministrativi della propria amministrazione.

A3 - Creare / estendere la rete per la Democrazia Diretta esistente ad altri gruppi locali affinché ci si sostenga a vicenda con l'obiettivo di arrivare in tempi "non geologici" a strumenti avanzati di democrazia diretta in Italia (quorum zero, iniziativa, referendum facoltativo confermativo).

Documentazione
Oltre al manuale scaricabile gratuitamente già citato segnaliamo che ci sono libri disponibili sull'argomento che potrebbero servire per autofinanziarsi a livello locale (Thomas Benedikter - Democrazia diretta più potere ai cittadini- Sonda edizioni, Paolo Michelotto - Democrazia dei cittadini - ediz. Troll Libri, Valerio Onida – La costituzione – ediz. Il mulino).

Ulteriori link interessanti per documentarsi

In particolare per il livello locale segnaliamo il documento di Paolo Michelotto Migliorare e Introdurre la Democrazia Diretta nei Comuni–http://www.paolomichelotto.it/blog/wp-content/plugins/download-monitor/download.php?id=43dove si trovano interessanti suggerimenti per iniziative.
Inoltre sono disponibili in rete gratuitamentealcuni libri per cominciare ad approfondire le tematiche della democrazia diretta:
Democrazia dei Cittadini– Gli esempi reali e di successo dove i cittadini decidono – Paolo Michelotto
Democrazia Diretta– Fatti ed argomenti sull'introduzione dell'Iniziativa e dei Referendum – Joh Verhulst & Arjen Nijeboer
Più Democrazia per L'Europa– Thomas Benedikter

Nessun commento:

Posta un commento

Segui via Email

Domanda di adesione

Per iscriversi al CCDD: scaricare il modulo di adesione, stamparlo, compilarlo e inviarlo via e-mail nella modalità indicata nel modulo stesso.